Cos’è il Diritto d’Autore? Come tutelare la tua Musica

diritto d'autoreChe cos’è il Diritto d’Autore? Come funziona? Come posso tutelare le mie Opere Musicali?

Queste sono solo alcune delle domande più frequenti che assillano gli Autori. In questa breve guida cercheremo di rispondere alle principali domande sul Diritto d’Autore, per spiegare la sua importanza, e perchè è necessario tutelare le proprie opere dell’ingegno.

Le opere creative sono un bene prezioso: sono espressione di un lavoro intellettuale che la legge tutela come ogni altro lavoro. Per questo esiste il diritto d’autore, che nasce nel momento stesso in cui nasce l’opera.

Il diritto d’autore tutela gli autori e la loro creatività. E‘ un diritto che assicura un compenso al lavoro intellettuale e protegge la nascita e la vita delle opere dell’ingegno.

Che cos’è il Diritto d’Autore?

copyrightLa legge speciale 22 aprile 1941, n. 633 istituisce la tutela delle opere dell’ingegno di carattere creativo, che appartengano a letteratura, musica, arti figurative, architettura, teatro e cinema.

Il “diritto d’autore” consiste in una serie di:

  1. Diritti Esclusivi di utilizzazione Economica dell’Opera (detti anche diritti patrimoniali dell’autore)
  2. Diritti Morali a tutela della personalità dell’Autore

Il diritto d’autore consente all’autore di poter disporre in modo esclusivo delle sue opere, di rivendicarne la paternità, di decidere se e quando pubblicarle, di opporsi ad ogni loro modificazione, di autorizzarne ogni tipo di utilizzazione e di ricevere i relativi compensi.

Il Diritto d’Autore consiste quindi in una serie di diritti, vediamo insieme quali sono nel dettaglio.

Quali sono i Diritti Patrimoniali o di Utilizzazione Economica?

I diritti patrimoniali sono i diritti esclusivi dell’autore di utilizzare economicamente la sua opera in ogni forma e modo, e sono parte del diritto d’autore.

I principali diritti di utilizzazione economica dell’opera sono:

  • Diritto di Diffusione: cioè il diritto di effettuare la diffusione dell’opera a distanza (mediante radio, televisione, via satellite o via cavo, su reti telematiche, ecc.);
  • Diritto di Riproduzione: cioè il diritto di effettuare la moltiplicazione in copie dell’opera con qualsiasi mezzo;
  • Diritto di Esecuzione, Rappresentazione, Recitazione o Lettura pubblica dell’opera: cioè il diritto di presentare l’ opera al pubblico nelle varie forme di comunicazione sopra specificate;
  • Diritto di Distribuzione, cioè il diritto di porre in commercio l’opera;
  • Diritto di Elaborazione, cioè il diritto di apportare modifiche all’opera originale, di trasformarla, adattarla, ridurla ecc.

Tutti questi diritti permettono all’autore di autorizzare o meno l’utilizzo della sua opera e trarne i benefici economici.

E’ quindi chiaro che, i Diritti Patrimoniali sono il bene più prezioso per un Artista, perché è con questi diritti che si può guadagnare dalla propria musica. Questi diritti possono anche essere Ceduti o dati in Licenza con i contratti discografici.

Quali sono i Diritti Morali?

musicistaI diritti morali sono i diritti che la legge riconosce all’autore a tutela della sua personalità, e cioè il diritto di decidere se e quando pubblicare l’opera, di rivendicarne la paternità, di opporsi a qualsiasi deformazione o ogni atto a danno della stessa e di ritirarla dal commercio.

I diritti morali, sono parte del diritto d’autore, e sono assicurati dalla legge a difesa della personalità dell’autore e si conservano anche dopo la cessione dei diritti di utilizzazione economica. Essi non sono soggetti a termini legali di tutela.

I principali diritti morali sono:

  • Diritto alla Paternità dell’opera (cioè il diritto di rivendicare la propria qualità di autore dell’opera);
  • Diritto all’Integrità dell’opera (cioè il diritto di opporsi a qualsiasi deformazione o modifica dell’opera che possa danneggiare la reputazione dell’autore);
  • Diritto di Pubblicazione (cioè il diritto di decidere se pubblicare o meno l’opera).

Ora che ti è chiaro in cosa consiste il diritto d’autore, vogliamo rispondere alle domande più comuni.

 

video corso ableton live 9

 

DOMANDE FREQUENTI

Quando nasce il diritto d’autore? Ci sono delle formalità da seguire?

Non c’è nessuna formalità amministrativa da seguire per ottenere il riconoscimento dei diritti d’autore sull’opera. Il diritto d’autore nasce automaticamente con la creazione dell’opera.

Chi è il titolare dei diritti?

Il titolare dei diritti d’autore è, in via originaria, l’autore in quanto creatore dell’opera (oppure, nel caso di opere in collaborazione, i coautori).

I Diritti Patrimoniali possono poi essere acquistati, alienati o trasmessi in tutte le forme e modi consentiti dalla legge, dando origine alle Royalties.

70 anni

Quanto dura la tutela economica dell’opera?

I diritti di utilizzazione economica durano per tutta la vita dell’autore e fino a 70 anni dopo la sua morte. Trascorso tale periodo l’opera cade in pubblico dominio.

Nel caso di opere in collaborazione il termine si calcola con riferimento al coautore che muore per ultimo.

E’ libera l’utilizzazione di un’opera caduta in pubblico dominio?

L’opera caduta in pubblico dominio è liberamente utilizzabile senza autorizzazione e senza dover corrispondere compensi per diritto d’autore.

Ciò purché si tratti dell’opera originale, che sia risuonata interamente, e che non si tratti di una sua elaborazione protetta.

 

come produrre musica elettronica

 

Che cos’è SIAE? Di cosa di occupa?

siaeLa Società Italiana degli Autori ed Editori (SIAE) è un ente pubblico economico a base associativa, preposto alla protezione e all’esercizio dell’intermediazione dei diritti d’autore.

In particolare la SIAE agisce come ente intermediario tra il pubblico e i detentori dei diritti, occupandosi di:

  • Concedere licenze e autorizzazioni per lo sfruttamento economico di opere, per conto e nell’interesse degli aventi diritto
  • Percepire i proventi derivanti dalle licenze/autorizzazioni
  • Ripartire i proventi tra gli aventi diritto.

Oltre a ciò può esercitare altri compiti connessi con la protezione delle opere dell’ingegno e può assumere, per conto dello stato, di enti pubblici o privati, servizio di accertamento e di percezione di tasse, contributi, diritti.

Che cos’è Soundreef?

soundreefEsattamente come fa SIAE, Soundreef Ltd autorizza organizzatori, imprese ed utilizzatori professionali a usufruire e diffondere musica, raccoglie e distribuisce compensi per conto di autori, editori, etichette discografiche e artisti per ripartirli tra gli aventi diritto.

Soundreef è un Ente di Gestione Indipendente, presente nel registro pubblico delle collecting society gestito dall’Intellectual Property Office del Regno Unito.

Offre servizi alternativi a quelli delle tradizionali società di gestione collettiva dei diritti d’autore come SIAE, SGAE, GEMA e SACEM.

 

video corso serum

E’ obbligatorio aderire a SIAE o SoundReef?

safe creativeNo, non è obbligatorio aderire a SIAE o Soudreef. L’adesione è libera e volontaria.

L’autore può teoricamente decidere di curare direttamente i rapporti con gli utilizzatori per tutelare i propri diritti, ma di fatto l’intermediazione di una organizzazione specializzata e capillare è indispensabile.

Se si decide di distribuire la propria musica online in modo indipendente, è consigliato tutelare le proprie opere con servizi come Safecreative o Patamu, che creano una prova d’autore valida legalmente livello internazionale.

L’autore che aderisca a SIAE o Soundreef, deve sempre avvalersi della sua intermediazione?

Si. Dal momento in cui l’autore aderisce ad una società di collectiong, si avvale della sua intermediazione per le utilizzazioni affidate alla sua tutela. Se interpellato direttamente, dovrà indirizzare a SIAE o SoundReef gli utilizzatori per il rilascio delle autorizzazioni.

L’autore non può concedere direttamente le autorizzazioni, non può rinunciare ai diritti e non può accordare riduzioni. Tutto ciò nell’interesse diretto dell’autore che, attraverso la gestione collettiva dei diritti, è garantito nei confronti degli utilizzatori, ai quali è assicurata la trasparenza di trattamento e la univocità di condizioni.

 

mix e mastering

 

Cosa sono i “Diritti Connessi” al diritto d’autore ?

nuovo imaieI “diritti connessi” al diritto d’autore sono quei diritti che la legge riconosce non all’autore di un’opera, ma ad altri soggetti comunque collegati o affini.

I diritti connessi più importanti sono quelli riconosciuti agli artisti interpreti ed esecutori, quelli che spettano ai produttori di dischi fonografici o supporti analoghi, quelli dei produttori di opere cinematografiche o audiovisive e quelli riconosciuti alle emittenti radiofoniche e televisive.

Altri diritti connessi, con forme di tutela più debole rispetto al diritto d’ autore, sono poi riconosciuti agli autori (o agli editori) in relazione a creazioni che non costituiscono vere e proprie “opere dell’ ingegno”: è il caso dei diritti sulle fotografie, sui bozzetti di scene teatrali, sulle edizioni critiche di opere di dominio pubblico, sugli inediti pubblicati dopo la scadenza del termine di tutela del diritto d’ autore ecc.

In Italia i diritti connessi al diritto d’autore vengono gestiti e tutelati da Nuovo IMAIE. L’iscrizione è gratuita.

Conclusioni

Il Diritto d’Autore è estremamente importare per un’Artista. La maggior parte dei soldi viene dallo sfruttamento dei diritti d’autore e delle registrazioni audio. I diritti d’autore (diritti sulle canzoni), le edizioni musicali (lo sfruttamento commerciale di quelle canzoni) e le licenze musicali (il permesso concesso a terzi di utilizzare le registrazioni audio a pagamento) generano le Royalties.

Qui è dove si svolgono la maggior parte delle truffe, quindi bisogna imparare a tutelarsi. Conoscere il diritto d’autore, depositare correttamente le opere e leggere attentamente i contratti prima di firmarli è il primo passo per contrastare questo fenomeno.

Il Business della musica è quindi principalmente concentrato sullo sfruttamento delle opere musicali e del diritto d’autore.

E’ consigliato tutelare la tua Musica iscrivendoti a una delle principali società di Collecting: SIAE o Soundreef. Dopo l’iscrizione potrai depositare le tue Opere Musicali, e loro penseranno a tutelare sia te come Artista, sia le tue Opere.

Se ti è piaciuta questa Guida, condividila sui Social Network con i tuoi amici, e vedrai che l’apprezzeranno.

Per qualsiasi domanda, o sa hai qualcosa da aggiungere, lascia un commento qui sotto, e saremo felici di aiutarti.

Per approfondire queste tematiche, scarica la Guida Gratuita:

>> TOP PRODUCER <<

 

download pdf

 

Seguici anche su Facebook !

 

top producer free ebook download

 

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

No comments yet.

Lascia un commento

error: Content is protected !!