Etichette Discografiche: come inviare i propri brani

come inviare i propri brani alle etichette discograficheNel lungo viaggio per diventare un’artista o un producer professionista, le etichette discografiche ricoprono un ruolo fondamentale.

Riuscire ad avere un contratto con una Label è il primo grande passo per entrare nel mercato musicale. 

Ma come posso mandare il mio brano a un’etichetta in modo che questa lo ascolti?

Il modo più comune e semplice, per inviare una traccia ad una Label è tramite Email.

Spesso le etichette hanno un’email dedicata esclusivamente alle Demo. Di solito la puoi trovare all’interno del loro sito internet, sotto la voce Contatti, o sulla loro pagina Soundcloud.

Altre etichette discografiche invece, hanno un form da compilare sul loro sito, tramite il quale puoi allegare direttamente i file delle tue tracce o un link.

demo alle etichette discografiche

Scegli l’etichetta discografica giusta

Prima di scrivere a qualsiasi etichetta, è importante fare una selezione delle etichette più adatte. Come? Vediamolo insieme.

Prima di tutto lo stile e il genere musicale della Label deve essere perfettamente in linea con le tue tracce.

É inutile mandare un brano Drum and Bass a un’etichetta che produce Future Bass o Techno, non lo ascolteranno mai.

Altro elemento da considerare è l’importanza dell’etichetta.

Se sei un’artista con poco seguito, che sta facendo ora il suo ingresso nel mercato musicale, ti sconsiglio di mandare le tue demo a grandi etichette.

Le etichette discografiche più grosse ricevono migliaia di demo ogni giorno, e oltre alla qualità della musica considerano moltissimo il seguito dell’artista.

All’inizio invece, puoi appoggiarti ad etichette più piccole che possono essere ottimi trampolini di lancio.

Puoi anche seguire le orme del tuo artista preferito, guardando dove sono state pubblicate le sue prime release.

Inoltre, è meglio non scrivere a cento etichette diverse, ma seleziona due o tre label al massimo, e scrivi un’email personalizzata per ognuna di essa.

Vediamo ora come scrivere l’email per sottoporre i tuoi demo alle etichette discografiche.

etichette discografiche

Scrivere l’email perfetta ad una Label

Un’email ben scritta è un’eccellente biglietto da visita per un’artista. Dare un’immagine di sé, seria e professionale, farà si che l’etichetta sia più interessata nell’ascoltare e pubblicare la tua musica.

Partiamo dell’oggetto dell’email: questo deve indicare chi sei e cosa tratta l’email.

Buona norma è scrivere il proprio nome d’arte e il titolo della traccia, o dell’EP, seguito dalla parola “Demo”.

Esempio dell’Oggetto: “Dua Lipa – Future Nostalgia Demo”

Il testo dell’email dev’essere relativamente breve, ma deve contenere tutte le informazioni utili all’etichetta.

Inizia l’email con brevissime info su di te, dove indichi giusto il tuo nome e cognome, l’età e da dove vieni.

Subito sotto metti il link al tuo brano, in modo che sia ben visibile.

Dai importanza al Link, ben separandolo dal resto del testo dell’email.

Di seguito, puoi scrivere una breve biografia su di te, ma NON esagerare. Alle etichette discografiche non interessa se la tua passione musicale è iniziata a 5 anni, o se i tuoi genitori erano musicisti. Scrivi giusto un paio di righe su chi sei

A questo punto, puoi aggiungere una piccola descrizione delle tracce che stai mandando. Anche in questo caso, solo una o due righe possono bastare.

Concludi l’email con i tuoi contatti, email e link ai profili social

Anche l’impaginazione è molto importante: separa ogni parte del testo, in modo che sia ben leggibile e piacevole alla vista.

Esempio:

OGGETTO: Nome artista – Titolo del brano DEMO

TESTO DELL’EMAIL:

Buongiorno,

Mi chiamo NOME COGNOME, ho XX anni e sono di LUOGO.

Scrivo per sottoporre alla vostra attenzione il mio ultimo lavoro.

Link: https://www.linkdirettoaltuodemo.com

BREVE DESCRIZIONE BRANI: Questi brani sono inediti, e sono stati realizzati…

BREVE BIO: Ho già pubblicato con altre etichette…

OPZIONALE: Mi piacerebbe avere una vostra opinione su questo brano. Mi aiuterebbe molto. (o qualcosa di simile).

CONTATTI:

  • Email
  • Facebook Page
  • Instagram

Grazie per la vostra attenzione.

NOME COGNOME

nomecognome@email.com

Demo Email - Etichette Discografiche

IMPORTANTE: L’email che utilizzi, cioè il nome esatto della tua email, dovrebbe essere il tuo NOME COGNOME @ email . com. Molto semplice. Meglio non utilizzare nomi d’arte, espressioni inutili, o cose che possono creare solo confusione.

Link o file audio?

Molti si domandano se è meglio mandare direttamente il file audio MP3 o condividere il link.

La risposta di solito, te la forniscono proprio le etichette discografiche, indicando come vogliono ricevere i Demo.

Fai sempre attenzione a come le label vogliono ricevere i Demo, altrimenti non ascolteranno i tuoi brani.

Se sono richiesti i file audio, non allegarli assolutamente all’email, ma utilizza servizi gratuiti come WeTransfer, e metti il link per il download.

Nel caso non vengano fornite informazioni a riguardo, ti consiglio vivamente di usare Soundcloud, impostando la traccia come PRIVATA, in modo che il link sia nascosto e visibile solo a chi lo riceve direttamente.

Soundcloud, oltre ad essere una piattaforma largamente utilizzata dalle etichette discografiche per ascoltare i demo, permette di condividere velocemente e in maniera privata la propria musica.

soundcloud

Ulteriori consigli

  • Non inviare un brano solo, ma almeno tre o quattro. In questo modo potranno analizzare meglio la tua musica e nel caso scegliere i brani più interessanti. Non è consigliabile tuttavia mandare più di 4/5 brani.
  • Usa solo brani inediti e originali, non già pubblicati online e senza materiale protetto da copyright.
  • I brani devono essere in alta qualità. File Mp3 a 320Kbps è un’ottimo formato per un demo. Puoi approfondire l’argomento file audio in questo articolo: “I Formati Audio“.
  • I brani devono essere completi, finiti e masterizzati. Anche se solitamente le etichette realizzano il master in seguito, mandare brani che suonano già come un disco finito, permetterà loro di apprezzarne la qualità. 
  • Non mandare brani con intro troppo lunghe. Realizza una versione “Radio Edit” da inviare alle etichette, in modo che dopo pochi secondi, il brano sia già iniziato. Evita le versioni extended.
  • Devi avere pazienza: molte volte le etichette non rispondono, a meno che non siano veramente interessate. Se non ricevi nessun feedback, puoi inviare una seconda email dopo 10 giorni, chiedendo gentilmente (in poche righe) se hanno ascoltato i tuoi demo.
  • Sembra scontato, ma se l’etichetta è straniera, l’email dovrà essere scritta in inglese.
negozio di dischi

Conclusioni

Riuscire ad emergere nel campo musicale non è facile. É un mercato complicato e competitivo, ma non solo.

Questo mondo è anche ricco di community attive di producer e musicisti, con cui condividere la propria passione, e professionisti di grosso calibro da cui imparare moltissimo.

Far parte di queste Community ti permette di avere grandi soddisfazioni personali e professionali, e sopratutto, vivere a stretto contatto con l’Arte.

Una cosa importante da capire, quando si mandano demo alle etichette discografiche, è che bisogna avere molta pazienza.

Spesso passano anche dei mesi prima che ascoltino i tuoi brani, e nella maggior parte dei casi non rispondono all’email almeno che non siano veramente interessate.

Ricorda: ogni artista, di qualsiasi livello, paese o città è stato rifiutato da qualche etichetta. Fa parte del gioco. E in fondo, se fosse così semplice, non sarebbe nemmeno divertente.

Vuoi imparare a produrre musica a livello professionale?

Scopri i nostri corsi:

Techno con Ableton Live

techno
accedi

Come produrre Musica Elettronica

come produrre musica elettronica
accedi

 

Seguici anche su Facebook!

Scarica GRATIS la guida

Come diventare un Produttore Discografico!

FREE DOWNLOAD

download

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!