10 modi per migliorare il proprio lavoro con Logic Pro X

come-migliorare-il-flusso-di-lavoro-con-logic-pro-xLogic Pro X è un software con tantissime funzioni avanzate. Imparare a gestire le finestre, i colori, le regioni e le modalità di registrazione, sono solo alcune delle funzioni importanti da conoscere per velocizzare e rendere più pratici i propri progetti musicali. In questo articolo voglio esplorare alcuni aspetti fondamentali per comprendere come ottimizzare Logic Pro X per migliorare il proprio flusso di lavoro, e come questi aspetti possano influire sulla qualità dei propri dischi.

1. Capisci cosa ti serve

Con Logic Pro X puoi abilitare le funzionalità che più si avvicinano al tuo modo di lavorare. Le funzioni avanzate sono davvero molte, quindi quando lanci Logic per la prima volta si configurerà con un setup standard, basta però andare su Logic Pro X > Preferences > Advanced Tools per abilitare le funzioni che si desiderano.

Logic permette di fare talmente tante cose, che ad un primo sguardo può risultare difficile da gestire e per questo viene fornito con un’interfaccia più semplice. Quindi basta capire quali funzioni sono più utili per noi e abilitarle.

Ricorda che le Preferenze di Logic si attivano sul software, e non sul progetto. Significa che la tua configurazione sarà attiva sempre su tutti i progetti.

TIP: In tutte le guide internazionali si farà sempre riferimento ai Key Commands in formato americano. Per questo seleziona dal menu Logic Pro X > Key Commands > Edit, e abilità dal menu Options > Presets > U.S. Seleziona la prima voce e clicca su ok.

logic-pro-x-01

2. Personalizza la Control Bar

Se sei un utente che arriva da Garageband, potrebbe sembrarti che Logic sia solo un “Garageband evoluto”. Tuttavia questo non è vero. La visualizzazione classica di Logic effettivamente è simile a Garageband, ma questa permette di essere personalizzata. Infatti ti consente di attivare funzionalità avanzate e quelle che usi più spesso, oltre a nascondere quelle che usi di meno. Ti basta cliccare con il Tasto destro sulla Control Bar e selezionare “Customize Control Bar and Display” per selezionare dal menu cosa vuoi visualizzare.

TIP: Una funzione molto utile è “Low Latency Mode” che permette di sospendere temporaneamente alcuni plugin che rubano risorse alla CPU (come gli effetti) e poter registrare sessioni MIDI senza latenza.

logic-pro-x-02

3. Utilizza la Toolbar

Oltre alla Control Bar, Logic fornisce una serie di funzioni avanzate tramite la Toolbar. Per attivarla ti basta andare nel menu View > Show Toolbar, oppure cliccare sul tasto Toolbar presente a sinistra della Control Bar. Questa barra aggiunge una serie di comandi utili come Split by Playhead, Bounce Regions o Repeat Section.

TIP: Anche la Toolbar può essere personalizzata facendo un click con il tasto destro.

logic-pro-x-03

4. Gestione della latenza

Una considerazione importante per chi lavora su progetti particolarmente grandi, e quindi con necessità di risorse e di potenza di calcolo, è la gestione della latenza. Infatti la configurazione di default può causare problemi.

Se noti una discrepanza tra la posizione della Playhead e ciò che si sente, oppure se c’è un ritardo durante la registrazione Audio o Midi, segui queste istruzioni: dal menu Logic Pro X > Preferences > Audio, seleziona il tab “Devices”. Da qui puoi modificare il menu a tendina I/O Buffer Size aumentandone il valore, mentre dal menu a tendina Multithreading puoi selezionare il setup del playback. Dal tab “General” invece, puoi selezionare dal menu a tendina “Sample Accurate Automation” quali parametri devono essere calcolati con più precisione.

Prova a sperimentare con queste impostazioni per trovare il giusto equilibrio in base al tuo setup.

TIP: Nel menu a tendina “Recording File Type” seleziona WAV (BWF), per registrare su disco file audio in formato standard.

logic-pro-x-04

5. Salva i progetti nel modo più corretto

Salvare i tuoi progetti con molta frequenza è una buona abitudine, ma anche capire come salvarli è importante. Quando salvi un Progetto puoi scegliere tra due opzioni “Package” o “Folder”. Non c’è una funzione migliore dell’altra, ma è molto importante decidere quali Assets includere. Nella sezione “Copy the following files into the project” abilita “Audio Files”. Significa che tutti i file audio verranno aggiunti al progetto e saranno copiati all’interno del file di progetto. Di conseguenza puoi decidere di aggiungere anche altri Assets come “EXS Instruments and Samples”, “Alchemy Audio Data” ecc. in base alle tue esigenze. In questo modo se sposterai dei file da una cartella ad un’altra sul tuo computer, non farà differenza perché Logic riuscirà a caricarli dal file di progetto.

TIP: Se hai già salvato i tuoi progetti senza aggiungere questi Assets, non devi salvare il progetto con un nuovo nome per aggiungerli. Puoi andare nel menu File > Project Management > Consolidate, e aggiungere al progetto esistente gli Assets che desideri.

logic-pro-x-05

6. Caricare dalla Library gli effetti del Channel Strips

Una della funzioni più interessanti di Logic Pro X è la possibilità di caricare suoni già pronti dalla Library ed utilizzarli subito all’interno del tuo brano.

Quando apri la Library, Logic visualizzerà automaticamente i suoni relativi a ciò che è selezionato nel Channel Strip. Il Channel Strip è il singolo canale che visualizzi sul Mixer o nell’Inspector. Se selezioni ad esempio una traccia Audio oppure una traccia Software instruments, la Library si aggiornerà automaticamente.

Una volta quindi selezionato un preset, verranno aggiunti alla traccia numerosi plugin che serviranno a riprodurre un determinato suono. Come puoi notare, all’interno del channel strip appare un rettangolo bianco ad indicare cosa si sta modificando tramite la Library. Se ti sposti con il mouse sulla sinistra dell’effetto evidenziato, puoi visualizzare un triangolo che indica l’effetto selezionato. Ti basta cliccare in quell’area per spostare il rettangolo bianco sull’effetto desiderato permettendoti di visualizzare dalla Library tutti i preset relativi all’effetto.

logic-pro-x-06

7. Intonazione Rapida

Prima di registrare uno strumento audio, come una chitarra o un basso, è molto importante verificare l’accordatura dello strumento. Ora è possibile farlo molto velocemente con Logic Pro X. Ti basta selezionare la traccia audio sulla quale hai collegato lo strumento e cliccare sul tasto “Tuner” presente nella Control Bar. Ti basterà suonare le singole corde per verificare in tempo reale l’accordatura del tuo strumento, ed essere sicuro di effettuare una registrazione perfetta.

logic-pro-x-07

8. Dentro al Mix

La gestione del mixer è una delle cose più importanti con cui prendere confidenza per velocizzare il proprio workflow. Gli ultimi update di Logic hanno portato con se ulteriori miglioramenti.

Adesso puoi posizionarti sopra ad un plugin con il mouse per visualizzare subito 3 opzioni: Bypass, Open, Change. Inoltre puoi tenere premuto con il mouse per spostare un plugin da un punto ad un altro modificando l’ordine del percorso del segnale. Inoltre puoi anche spostarlo su un’altra traccia.

Se tieni premuto il tasto ALT potrai anche duplicare il plugin compreso dell’effetto caricato.

logic-pro-x-08

9. Personalizzare il Mixer

E’ facile personalizzare il Mixer per poter visualizzare gli elementi di cui si ha bisogno. Per aprire il Mixer puoi digitare Command+2. Dal menu del mixer View > Configure Channel Strip Components, puoi visualizzare l’elenco degli elementi che compongono il mixer. Da qui puoi abilitare o disabilitare le voci che più ti interessano, per personalizzare il Mixer come preferisci.

logic-pro-x-09

10. Utilizza il campo di ricerca per i Loop

Non dimenticare che quando utilizzi i Loop, puoi utilizzare il campo di ricerca per parole chiave. Dal pannello Apple Loops prova a digitare il nome di uno strumento oppure un genere musicale per visualizzare i risultati. Inoltre puoi affinare la ricerca cliccando sulla parola “Loops” in alto e selezionando un genere musicale specifico.

logic-pro-x-10

In questa guida rapida ti ho spiegato alcuni trucchi per velocizzare il tuo flusso di lavoro con Logic Pro X. Se desideri avere più informazioni sulle varie sezioni di Logic, puoi cliccare sul tasto “Help” della Control Bar (il punto di domanda in alto a sinistra) e ti basterà posizionarti con il mouse su un’area di Logic per avere più informazioni.

Vuoi approfondire tutti i segreti di Logic Pro X?

Accedi subito al Video Corso Logic Pro X FULL BUNDLE

 

, , , , , , , , , , , , ,

No comments yet.

Lascia un commento

error: Content is protected !!