Le Migliori Cuffie da Studio per Produrre Musica (Guida 2018)

migliori cuffie da studioCome scegliere le Migliori Cuffie da Studio?

Se stai cercando le Migliori Cuffie per il tuo Studio, per Registrare, Produrre Musica o per il Mix e Mastering sei nel posto giusto.

Se produci Musica nel tuo Home Recording Studio, avrai bisogno di un paio di Cuffie Monitoring Professionali per ascoltare i suoni nel modo più preciso e definito possibile. In questa Guida ti spiegherò come scegliere le Migliori Cuffie da Studio, quali tipi esistono, quali caratteristiche devono avere, e aiutarti a trovare quella più adatta alle tue esigenze.

Ecco come scegliere la cuffia giusta al giusto prezzo.

Le Migliori Cuffie da Studio: Guida all’acquisto

Come scegliere

Prima di tutto devi considerare gli usi che intendi farne per valutare quali sono le tue priorità. Perché? Le cuffie sono costruite con caratteristiche uniche che possono renderle ottimali per un’applicazione ma assolutamente terribili per un’altra.

Purtroppo, non ci sono Cuffie Professionali a prezzi accessibili ideali per ogni utilizzo, quindi dai la priorità al principale uso che intendi farne.

Per esempio, se stai cercando le Migliori Cuffie per Registrare la voce o la chitarra, valuta una paio di cuffie isolate che non abbiano perdite di suono, per non rischiare di avere rientri nel microfono. Se invece cerchi le Migliori Cuffie per il Mix e Mastering ti devi concentrare sulla risposta in frequenza, per distinguere tutti i dettagli di ogni suono.

E’ vero che la maggior parte delle cuffie possono essere utilizzate per molteplici funzioni, ma questi aspetti sono fondamentali per poter trovare la cuffia più adatta alle tue esigenze.

tutorial ableton live 9

tipi di cuffie

Cuffie Aperte vs Cuffie Chiuse

Prima di descrivere le varie tipologie di Cuffie, dobbiamo distinguere tra due Macro Categorie: le Cuffie da Ascolto e le Cuffie da Studio.

  1. Le Cuffie da Ascolto sono principalmente costruite per rendere gradevole un brano all’ascolto, e per questo utilizzano particolari curve acustiche per valorizzare determinate frequenze e rendere più avvolgente un disco.
  2. Le Cuffie da Studio invece sono costruite per avere un suono Flat, il cui scopo è quello di riprodurre il suono nel modo più fedele possibile, per permettere di individuare i difetti e risolverli.

In questo articolo ci concentreremo solamente sulle Cuffie da Studio chiamate anche Cuffie Monitor, che sono disegnate per un uso professionale in Studio di Registrazione. In questa categoria possiamo distinguere due tipologie di cuffie: Aperte e Chiuse.

Una Cuffia Aperta implica che il design del padiglione auricolare consente un maggiore flusso d’aria all’esterno, mentre una Cuffia Chiusa offre più isolamento acustico. Ecco le loro caratteristiche in dettaglio.

Cuffie Aperte

Le cuffie aperte sono generalmente considerate le cuffie più naturali e accurate, più adatte all’ascolto critico. Le cuffie aperte offrono in genere una risposta in frequenza più precisa e un’ampia gamma di suoni.

Il disegno utilizza un trasduttore montato in uno spazio leggermente allontanato dalla testa e colloca un involucro riempito di schiuma che viene spesso ventilato con dei fori, permettendo all’aria proveniente dall’esterno di rendere più naturale l’ascolto e di non colorare il suono.

Tuttavia, questo è un compromesso in quanto parte del suono verrà disperso all’esterno. Questo è un potenziale problema per un batterista che sentirà in modo prevalente la sua batteria e non la base del brano dal vivo; oppure per una registrazione di voce in studio, in quanto la base riprodotta in cuffia verrà registrata anche dal microfono durante la sessione.

Le cuffie aperte sono quindi ottimali per Mix e Mastering. Riescono a farti sentire i dettagli audio, e in genere consentono di arrivare ad una decisione più chiara del tipo di suono che si sta cercando. Le cuffie aperte hanno una risposta in frequenza flat e un’estensione profonda sulle frequenze basse.

serum tutorial

Cuffie Chiuse

Le cuffie chiuse sono più comunemente utilizzate per il monitoring durante le sessioni di registrazione. Tendono a produrre un livello di volume più alto in quanto isolano in modo più efficiente l’orecchio, impedendo al rumore esterno di influenzare l’ascolto e allo stesso tempo non disperdono il suono all’esterno.

I musicisti amano indossare le cuffie chiuse durante il processo creativo perché offrono più presenza sulle frequenze basse e bloccano la maggior parte dei rumori esterni. Questo incoraggia a concentrarsi sul suono e ad entrare maggiormente nell’atmosfera del disco.

Il problema, però, è che la pressione all’interno del padiglione auricolare, crea false basse frequenze. Alcuni modelli hanno una curva di frequenze ideale per ovviare a questo problema tecnico per una migliore performance, ma rimangono comunque meno specifiche per sessioni di ascolto critico.

Quindi, se i tuoi mix suono bene in cuffia ma meno su altri impianti, ora ne conosci il motivo.

Cuffie Semi Aperte

Le cuffie semi aperte sono un compromesso tra le due tecnologie. Cercano di unire i vantaggi delle Cuffie Aperte con quelli delle Cuffie Chiuse.

massive tutorial

Range di frequenze e Risposta in frequenza

Il Range di Frequenze indica l’intervallo di frequenze audio che un diffusore può riprodurre. La Risposta in frequenza è l’intervallo di frequenza rispetto all’ampiezza. In altre parole, un determinato livello di segnale che in ingresso può produrre 100dB, a quello stesso livello di input, può produrre alcune frequenze lungo l’intero intervallo a più o meno 100dB in uscita. Ciò viene mostrato come un picco o una valle ad una determinata frequenza lungo l’intera curva.

risposta in frequenza

Spesso i produttori di altoparlanti e cuffie “addolciscono” determinate frequenze, dando loro più spinta o tagliandole per migliorare il suono e renderlo subito piacevole. Per applicazioni di ascolto critico, come il Mix e Mastering, è importante orientarsi a modelli che abbiano una Risposta in frequenza più Flat possibile.

Le frequenze sono misurate in Hertz (Hz). L’intervallo standard di frequenze udibili generalmente accettato va da 20 a 20.000 Hz, anche se questo varia da persona a persona ed è fortemente influenzato da fattori ambientali. Qualsiasi cuffia da studio sarà dentro a questo range e la maggior parte si estenderà anche oltre.

Questo è il motivo per cui utilizzare diversi tipi di cuffie e monitor da studio rimane la scelta ideale, in quanto permette di avere un confronto immediato su suoni e mix.

Inoltre se non hai esperienza e non vuoi sbagliare, puoi rivolgerti per il Mix e Mastering ad uno studio Professionale come il servizio offerto da Kina Records: Scopri il servizio di Mastering Professionale Online cliccando qui.

mastering online

Sensibilità e livello di pressione sonora (SPL – Sound Pressure Level)

Questi due termini correlati indicano la rumorosità delle cuffie. La Sensibilità esprime in che modo il segnale elettrico viene convertito in un segnale acustico. SPL è il livello di pressione sonora ed esprime come viene misurata la sensibilità. Viene espresso in decibel di SPL per milliwatt. (SPL / mW)

Questi valori ci avvisano dei pericoli della perdita dell’udito con un’esposizione prolungata ad un SPL di oltre 85 dB. Questo è il volume del tuo asciugacapelli comune o del traffico regolare della città. Le cuffie da studio comuni hanno tipicamente un’intervallo di 85-120 dB SPL / mW.

sylenth1 tutorial

Distorsione armonica totale (THD)

La distorsione armonica totale è un difetto nella riproduzione audio che degrada la musica ascoltata generando frequenze non previste. Il suono è prodotto da un diaframma vibrante. A grandi volumi, se questo diaframma non riesce a vibrare abbastanza velocemente, ci sarà una distorsione. Il valore di THD è espresso in percentuale, e più è basso più è migliore. La maggior parte delle cuffie da studio ha un THD inferiore all’1%.

Impedenza (Ω)

L’impedenza è una misura della resistenza elettrica e viene visualizzata in Ohm (Ω).

Le cuffie a bassa impedenza (meno di 25 ohm) richiedono un po’ di potenza per fornire elevati livelli sonori. Ciò significa che funzionano bene su apparecchiature con un’amplificazione debole e richiedono meno tensione per raggiungere un certo livello di pressione sonora. Tuttavia, significa anche che potrebbero distorcere se collegate ad amplificatori più potenti.

Le cuffie ad alta impedenza (più di 25 ohm) richiedono più potenza per fornire livelli di uscita più elevati. Di conseguenza, sono protette dai danni causati dal sovraccarico, il che significa che avranno una durata di vita più lunga e potranno essere utilizzate con la maggior parte delle apparecchiature audio, schede audio e mixer.

Ora che hai le idee più chiare dei parametri da tenere in considerazione per scegliere le tue cuffie, vediamo quali sono le Migliori Cuffie da Studio.

top producer ebook download

Ecco le Migliori Cuffie da Studio per Produrre Musica, per Registrare e per il Mix e Mastering

Cuffie da Studio Chiuse


Sennheiser HD 280 Pro

Sennheiser HD 280 Pro

Sono sicuramente le cuffie più diffuse negli studi di registrazione e sono considerate uno standard. Se sei all’inizio sono probabilmente le cuffie con il miglior rapporto qualità/prezzo. Sono molto versatili, precise e adatte a molteplici utilizzi.

  • Risposta in Frequenza 8 – 25.000 Hz
  • Sound Pressure Level (SPL) 113 dB
  • Impedenza Nominale (Ω) 64 Ω

Vedi il Prezzo Amazon Informazioni Tecniche Sito del Produttore 

Audio Technica ATH-M50x

Audio Technica ATH-M50x

Molti musicisti amano queste cuffie in quanto hanno una buona potenza, sono pulite e ideali per un uso quotidiano. Offrono un’ampio range di frequenze per un corretto monitoring in studio oltre ad avere una buona spazialità.

  • Risposta in Frequenza 15 – 28.000 Hz
  • Sound Pressure Level (SPL) 99 dB
  • Impedenza Nominale (Ω) 38 Ω

Vedi il Prezzo Amazon Informazioni Tecniche Sito del Produttore 

Sony MDR-7506

Sony MDR-7506

I professionisti audio che lavorano con le colonne sonore, il cinema, film e pubblicità utilizzano regolarmente le cuffie Sony MDR-7506. Sono una scelta eccellente per le registrazioni sul set, il podcasting, il live, e per il monitoring degli strumenti in studio.

  • Risposta in Frequenza 10 – 20.000 Hz
  • Sound Pressure Level (SPL) 106 dB
  • Impedenza Nominale (Ω) 63 Ω

Vedi il Prezzo Amazon Informazioni Tecniche Sito del Produttore 

Focal Spirit Professional

Focal Spirit Professional

Sono cuffie professionali ad alte prestazioni e assicurano un ottima qualità audio. Sono state progettate per garantire definizione e neutralità anche sulle frequenze basse, permettendo di individuare anche i più piccoli difetti nel mix.

  • Risposta in Frequenza 5 – 22.000 Hz
  • Sound Pressure Level (SPL) 100 dB
  • Impedenza Nominale (Ω) 32 Ω

Vedi il Prezzo Amazon Informazioni Tecniche Sito del Produttore 

Beyerdynamic DT770 Pro 32

Beyerdynamic DT770 Pro 32

Queste cuffie rappresentano un ottimo compromesso qualità/prezzo. Offrono un suono bilanciato di qualità, con un ottimo isolamento acustico. Inoltre sono molto comode da indossare.

  • Risposta in Frequenza 5 – 35.000 Hz
  • Sound Pressure Level (SPL) 96 dB
  • Impedenza Nominale (Ω) 32 Ω

Vedi il Prezzo Amazon Informazioni Tecniche Sito del Produttore 

mix e mastering

Cuffie da Studio Aperte


Beyerdynamic DT990 Pro

Beyerdynamic DT990 Pro

Beyerdynamic è un marchio audio altamente affidabile. Sono elogiati per il loro immacolato soundstage ed una qualità stereofonica molto precisa. Hanno una risposta in frequenza molto ampia ed offrono un buon punch sulle frequenze estremamente basse. L’imbottitura morbida le rende inoltre molto comode.

  • Risposta in Frequenza 5 – 35.000 Hz
  • Sound Pressure Level (SPL) 96 dB
  • Impedenza Nominale (Ω) 250 Ω

Vedi il Prezzo Amazon Informazioni Tecniche Sito del Produttore 

AKG K 240 MK II

AKG K 240 MK II

Sono cuffie professionali considerate uno standard negli studi, nelle orchestre, e sui palchi. Forniscono bassi potenti e alti puliti e cristallini. Il design semi-aperto garantisce l’ariosità necessaria per ottenere presenza sulle basse frequenze e una buona spazialità del suono ad un prezzo contenuto.

  • Risposta in Frequenza 15 – 25.000 Hz
  • Sound Pressure Level (SPL) 104 dB
  • Impedenza Nominale (Ω) 55 Ω

Vedi il Prezzo Amazon Informazioni Tecniche Sito del Produttore 

AKG K 701

AKG K 701

Sono tra le cuffie aperte più apprezzate per il fatto di mantenere un buon equilibrio fra tutte le frequenze. Ideali per qualsiasi genere musicale, sono un punto di riferimento per molti studi professionali e per gli home recording studio.

  • Risposta in Frequenza 10 – 39.800 Hz
  • Sound Pressure Level (SPL) 105 dB
  • Impedenza Nominale (Ω) 62 Ω

Vedi il Prezzo Amazon Informazioni Tecniche Sito del Produttore 

Shure SRH1840

Shure SRH1840

Si tratta di cuffie con un suono molto pieno e preciso. Offrono un suono ricco di dettagli ed equilibrato. Ideali per il Mix e Mastering. Unica nota negativa il prezzo elevato.

  • Risposta in Frequenza 10 – 30.000 Hz
  • Sound Pressure Level (SPL) 96 dB
  • Impedenza Nominale (Ω) 65 Ω

Vedi il Prezzo Amazon Informazioni Tecniche Sito del Produttore 

Sennheiser HD800

Sennheiser HD800

Queste cuffie sono probabilmente le migliori cuffie aperte disponibili sul mercato. Con un suono impeccabile, preciso e pulito, consentono di capire ogni piccolo dettaglio per creare il Mix e Mastering di qualsiasi disco. Purtroppo non sono per tutte le tasche.

  • Risposta in Frequenza 6 – 51.000 Hz
  • Sound Pressure Level (SPL) 102 dB
  • Impedenza Nominale (Ω) 300 Ω

Vedi il Prezzo Amazon Informazioni Tecniche Sito del Produttore 


Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo sui Social Network!

Sei indeciso sul tipo di cuffia adatto a te? Lascia un commento qui sotto e saremo felici di aiutarti!

Vuoi ampliare il tuo Home Recording Studio? Leggi l’articolo Home Recording Studio – Guida al Setup cliccando qui.

Vuoi diventare un Produttore Discografico Professionista?

Scarica subito la nostra Guida Gratuita!

download pdf

 

Desideri approfondire la produzione musicale sulla tua DAW? Scopri come attraverso i corsi:

 

Seguici anche su Facebook!

 

come produrre musica elettronica

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

2 Responses to Le Migliori Cuffie da Studio per Produrre Musica (Guida 2018)

  1. Pietro 8 ottobre 2017 at 12:00 #

    Bella spiegazione e molto interessante ….bravo

    • Nicola Fasoli 8 ottobre 2017 at 12:33 #

      Grazie Pietro!

Lascia un commento